Menu

Per gioco non per azzardo

APPROFONDIMENTO SUI RISCHI E SULLE PROBLEMATICHE CONNESSE AL GIOCO D’AZZARDO.

Il Gruppo Unipol promuove la campagna PER GIOCO NON PER AZZARDO per contribuire alla prevenzione dei rischi legati al gioco d’azzardo, diventato un fenomeno economicamente e socialmente rilevante, diffondendo e valorizzando comportamenti di protezione negli stakeholder. 

Dal 26 aprile al 4 maggio diversi luoghi di Bologna si aprono per incontri, mostre, laboratori e proiezioni per confrontarsi su questo tema di attualità.

per-gioco-non-per-azzardo

3 MAGGIO

h 11:00 Per gioco non per azzardo

Laboratorio con le scuole. La visita guidata alla mostra Art far U sa lo stimolo per una riflessione sulla tematica del gioco d’azzardo sottolineando le implicazioni economiche, criminali e patologiche del fenomeno.

MEDIATECA CUBO

In collaborazione con Open Group

h 16:oo Art for U

Presentazione delle opere finali ste con la presenza degli artisti e Piera Cristiani “Blogger Art”.

MEDIATECA CUBO

h 17:00 Vivere alla grande

2015, Regia di Fabio Leli (durata 159′) CINEFORUM Intervengono Libera Radio, Marco Dotti e Claudia Bianchi psicoterapeuta di Open Group.

SPAZIO CULTURA CUBO

4 MAGGIO

In collaborazione con Cineteca di Bologna

h 10:00 Per gioco non per azzardo

INGRESSO LIBERO

Laboratorio con le scuole con la presenza degli artisti. La visita guidata alla mostra Art for U sarà lo stimolo per una riflessione sulla tematica del gioco d’azzardo sottolineando le implicazioni economiche, criminal i e patologiche del fenomeno.

MEDIATECA CUBO

Incollaborazione con Open Group

h 17,00 Casinò

1995, Regia di Martin Scorsese CINEFORUM

Proiezione dedicata ai ragazzi da i 14 ai 17 anni, interviene Ilaria Capucci, psicoterapeuta di Open Group.

SPAZIO CULTURA CUBO

In collaborazione con Cineteca di Bologna e Open Group

h 18,oo Architetture dell’azzardo

INGRESSO LIBERO

Presentazione del libro con la partecipazione dei curatori Marco Dotti e Marcello Esposito. Ne discutono Claudia Bianchi psicoterapeuta di Open Group e Maria Luisa Parmigiani Responsabile Sostenibilità Gruppo Unipol.

MEDIATECA CUBO

Lascia un Commento