Menu

I Gattini di Bruxelles

Durante una maxi operazione a Bruxelles la polizia ha chiesto a tutti di non comunicare gli spostamenti degli agenti. Ed è qui che sono entrati in gioco i gattini.

i gattini di bruxelles

Domenica 22 novembre la polizia di Bruxelles ha messo in atto una serie di blitz in tutta la città per arrestare potenziali terroristi. Per non bruciare le operazioni, gli agenti hanno pregato tutti gli organi di stampa di non fare dirette dell’evento.

Con un tweet, la polizia ha pregato anche i cittadini di non pubblicare notizie, per garantire massima sicurezza ed efficacia all’azione in corso.

Gli utenti non solo hanno accettato, ma sono passati al contrattacco, utilizzando l’hashtag #BrusselsLockdown in maniera orginale: postando foto di gatti.

Gatti strateghi:

Potenziali (gatti) terroristi:

Gatti pronti a combattere:

Con qualsiasi arma:

Gatti spie:

Gatti che non hanno voglia di scherzare:

Tutto il mondo ha aiutato i belgi a trasformare l’hashtag in un successo.

Quasi tutto il mondo:

Fonte: Wired.it

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Lascia un Commento